Scheda La Guerra Dei Roses

  • La guerra dei Roses

    Valerio Santoro presenta una produzione in coproduzione con GOLDENART PRODUCTION S.R.L. e ARTISTI RIUNITI s.r.l.

    AMBRA ANGIOLINI - MATTEO CREMON

    di Warren Adler

    traduzione di A. Brancati e E. Luttmann

    regia di Filippo Dini

    E’ una commedia “nera” dalla cattiveria e dal ritmo unici, una spietata critica nei confronti dell’istituzione familiare, delle sue ipocrisie, dei suoi scheletri nell’armadio e, soprattutto, del perbenismo della filosofia borghese americana. La vicenda degli sventurati amanti è narrata con la forza e le invenzioni nere e deformanti di uno Shakespeare pulp (alla “Tito Andronico”, vedi la sorte degli animali domestici). L’autore del romanzo mostra al tornasole le rabbie represse dei sentimenti sopiti dietro le foto di famiglia sorridenti e prodotte in serie, e si diverte non poco a dare loro libero sfogo, in un susseguirsi di cattiverie, di vendette, di violenze psicologiche ma non solo, condito da un macabro sense of humor.